StraFICO internazionale: tra i 1.000 partecipanti anche tedeschi e americani

Grande successo per l’evento organizzato da Fico Eataly World, UISP Comitato Territoriale di Bologna, Fontanafredda e Bottega del Vino, che ha riunito 1.000 persone per festeggiare insieme San Petronio

Oggi si è svolta la seconda edizione della StraFICO, la corsa enogastronomica non competitiva per tutti all’interno di Fico Eataly World. 1.000 i partecipanti che hanno festeggiato San Petronio correndo o passeggiando intorno a FICO con un calice di vino in una mano e squisite prelibatezze nell’altra, preparati dagli chef di Fontanafredda. Non solo bolognesi: partecipanti da tutta Italia, ma anche stranieri, tra cui tedeschi e americani, hanno preso parte alla camminata di 5km intorno al più grande parco agroalimentare del mondo per 5 gustose tappe, il tutto accompagnato dall’inconfondibile musica di Radio Bruno e dallo speaker Leonello Viale.

Presente Tiziana Primori, Amministratore Delegato FICO Eataly World, che ha dichiarato “Qui a FICO ci muoviamo sul legame tra buona alimentazione e buon stile di vita. Sono tante le iniziative legate allo sport per star bene e al mangiare per la salute”. Insieme a lei Federico Gardumi, Responsabile eventi FICO Eataly World: “Grande soddisfazione – ha spiegato Gardumi – come l’anno scorso l’atmosfera è quella di festa ed è quello che volevamo: festeggiare il patrono di Bologna. La partecipazione è stata molto alta”.

La StraFICO è stata organizzato da Fico Eataly World, UISP Comitato Territoriale di Bologna, Fontanafredda e Bottega del Vino, in collaborazione con SOGESE Acqua Community, TRC e Radio Bruno.

Quello tra UISP Bologna e FICO Eataly World è un sodalizio che continua e si rinforza grazie alla collaborazione nell’organizzazione di eventi e iniziative che uniscono sport, benessere e buona tavola. Tra i presenti anche Gino Santi, presidente di UISP Bologna, e Nicola Fornasari, responsabile dell’Ufficio Comunicazione UISP Bologna e organizzatore della StraBologna: “Unire buona tavola e movimento è molto importante – ha dichiarato Nicola Fornasari – e quale miglior luogo per farlo se non FICO? Per questo la UISP già dallo scorso anno ha deciso di sostenere questo evento”.