LA UISP NAZIONALE HA DENUNCIATO LA FIT ALL’ANTITRUST !!!

LA UISP NAZIONALE HA DENUNCIATO LA FIT AL GARANTE DELLA CONCORRENZA PER TUTELARE LA PARI DIGNITA’ E LA LIBERTA’ DI FARE TENNIS SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE.
Con decisione unilaterale e impropria la Corte di Appello della Fit ha ritenuto valido l’articolo presente nello statuto FIT nel quale ritiene di gestire “in forma esclusiva e con specifici settori dell’organizzazione federale la disciplina del tennis”
La Uisp Nazionale dichiara che con tale normativa la Fit ritiene che i Circoli ad essa affiliati in regime di esclusività per l’attività  sportiva non possano neppure disporre liberamente dei propri impianti, le cui gestioni hanno costi sempre crescenti, che hanno invece l’esigenza primaria di riempire i campi, senza nessuna esclusività !!
Naturalmente, questa presunta esclusività non è prevista dallo statuto del Coni che però purtroppo finora non ha attuato azioni adeguate per garantire il pluralismo e la libertà di azione di tutti gli Enti di Promozione Sportiva.
La FIT è consapevole di essere dalla parte del torto, ed è per questo che non ha mai intrapreso azioni legali verso i gestori e maestri che svolgono attività UISP, ma ha invece adottato la strategia economica di penalizzare i Circoli con doppia affiliazione (FIT e UISP)  con una tassa di affiliazione FIT quintuplicata.
Noi reputiamo che sia un vero e proprio sopruso e siamo certi che la causa si vincerà. Sarebbe positivo che a questa denuncia, in parallelo, si ribellassero i gestori e i maestri che subiscono questo ricatto monetario, iniziando a rifiutare il pagamento della sovrattassa o di concordare con i Legali della UISP una ulteriore strategia di contrasto alla FIT.
A questo fine, Lega Tennis Bologna è a disposizione per indirizzarvi ai nostri legali nazionali per qualsiasi chiarimento in merito.  Comunque di ogni comunicato a seguire verrete informati sul nostro sito.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email