#bellaciaoinognicasa: l’Uisp al fianco dell’Anpi per il 25 aprile – www.uisp.it

Diretta Facebook UISP Nazionale su sport sociale e valori antifascisti dalle 14.30

L’Uisp aderisce all’appello lanciato dalla presidenza e segreteria nazionali ANPI per festeggiare il 25 aprile all’insegna dell’unità. “Il 25 aprile il Paese intero canti Bella Ciao, c’è bisogno di speranza e unità”, ha scritto sul suo sito l’Anpi per lanciare le iniziative di quest’anno, da svolgere in piena emergenza Coronavirus.

[…]

Per questo, nell’ambito della campagna “La palestra è la nostra casa”, organizzeremo una diretta sulla pagina Facebook Uisp Nazionale dalle 14.30 alle 15.15. Interverranno il presidente nazionale Uisp Vincenzo Mancorappresentanti Anpi, il giornalista Marco Pastonesi e lo storico dello sport e scrittore Sergio Giuntini, insieme ad altri ospiti che stanno aderendo all’iniziativa Uisp. Alle 15 parteciperemo all’iniziativa lanciata dall’Anpi e canteremo “Bella Ciao”, insieme a Simone Ricciatti e alla sua chitarra, in collegamento da Pesaro. La fumettista Franziska, che collabora con l’Uisp dal 2017 realizzando tra le altre cose la Cartafumetto sui diritti delle donne nello sport, eseguirà in diretta un’illustrazione dedicata ai valori della Liberazione e dell’Uisp. La regia della diretta è ancora in costruzione e altri ospiti si aggiungeranno.

“L’Italia ha bisogno, oggi più che mai, di speranza, di unità, di radici che sappiano offrire la forza e la tenacia per poter scorgere un orizzonte di liberazione. Il 25 aprile arriva con una preziosa puntualità. Arrivano le partigiane e i partigiani, il valore altissimo della loro memoria. L’ANPI chiama il Paese intero a celebrarlo come una risorsa di rinascita. Di sana e robusta rinascita. Quest’anno non potremo scendere in piazza ma non ci fermeremo. Il 25 aprile alle 15, l’ora in cui ogni anno parte a Milano il grande corteo nazionale, invitiamo tutti caldamente ad esporre dalle finestre, dai balconi il tricolore e ad intonare Bella ciao. In un momento intenso saremo insieme, con la Liberazione nel cuore. Con la sua bella e unitaria energia”.

Ogni anno sono moltisisme le iniziative organizzate su tutto il territorio nazionale dall’Uisp, per unire memoria e sport sociale, purtroppo quest’anno non sarà possibile celebrare questa giornata svolgendo attività fisica insieme, ma diversi Comitati e Settori di attività stanno organizzando attività alternative, condivise sui social, per vivere comunque insieme questa importante ricorrenza del Paese.

Segnaliamo alcune proposte: in Campania, a Benevento, l’Uisp collabora con il Comitato provinciale dell’Anpi che, non potendo organizzare il tradizionale corteo, ha invitato tutte le associazioni antifasciste del territorio a realizzare un breve video con cui rappresentare il senso e il significato della Resistenza. Il commissario del comitato Uisp, Antonello Belmonte, ha scelto di leggere il primo capitolo del libro “Uomini e no” di Elio Vittorini. GUARDA IL VIDEO

A Reggio Emilia, il settore atletica leggera ha organizzato “ResistiRun”: tutti possono partecipare, è sufficiente mettere “partecipo” all’evento Facebook. Ognuno può partire quando vuole e i km sono liberi, si può correre o camminare, l’importante è farlo da casa. Poi tutti pubblicheranno la distanza percorsa e il tempo impiegato: la scommessa è arrivare a percorrere tutti insieme mille chilometri percorsi.

articolo pubblicato sul sito www.uisp.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email