Conosciamo i nostri campioni: Purpora Tiziana

Oggi parliamo con Purpora Tiziana della Polisportiva Orizon, campionessa nazionale nei Novizi Giovani Femminile Libero, la categoria con le atlete più giovani, che in compagnia dei genitori ha accettato questa brevissima intervista che ci permette di conoscerla meglio.
Ciao Tiziana, complimenti per il titolo conquistato al campionato nazionale a Calderara di Reno raccontaci qualcosa di te.
Sono nata a Bologna il 1° febbraio 2010 a Catania e vivo a Budrio.

Cibo preferito ?
Potrà sembrare strano ma il mio cibo preferito sono le verdure.

Hai un cantante o gruppo preferito ?
Si, il mio cantante preferito è Ed Sheeran.

Quale scuola frequenti e come va scolasticamente ?
Frequento la scuola elementare Donati di Budrio e sono molto brava. Nella mia pagella avevo 9 in italiano e 9 in inglese, tutti gli altri voti erano 10.

A quale età hai iniziato a pattinare e cosa ti ha spinto verso questo sport ?
Ho iniziato a pattinare a 4 anni perché mia sorella Lizzy pattinava e io avevo voglia di provare.

Quante ore ti alleni a settimana ?
Mi alleno una volta alla settimana in obbligatori per un’ora e circa 6 ore di libero.

Quale specialità ti piace di più ?
Gli obbligatori non mi piacciono molto ma mi piace il libero e la danza.

Cosa sogni per il tuo futuro nel pattinaggio ?
Vorrei diventare campionessa del mondo di pattinaggio e per questo vorrei diventare molto molto brava.

Hai conosciuto e fatto amicizia con altre bambine di altre società ?
Ho fatto tante amicizie con bimbe di altre società, di Imola, Funo, Calderara e Piumazzo.

Come ti piacerebbe fare da grande ?
Vorrei fare la maestra elementare.

Siamo arrivati alla conclusione di questa piccola intervista e ringraziamo te e la tua famiglia per la disponibilita. Vuoi fare dei ringraziamenti per questo successo ?
Ringrazio tanto tutte le mie allenatrici che mi fanno divertire molto e che mi trasmettono gioia e serenità e che hanno contribuito a far nascere in me questa grande passione per il pattinaggio. Ringrazio anche mamma e papà che ogni giorno fanno tanti chilometri per portarmi a pattinare

Ringraziamo la Polisportiva Orizon per avere autorizzato questa intervista.

A cura di A. Atti: pattinaggio@uispbologna.it