Un Marco Orsi davvero super

Nella prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti ia Riccione il “bomber” del Presidente Riccucci non ha più limiti tra vasca corta e lunga e vola nei 100 stile libero vincendo in 48″16.
Frantumato il personale di 48″56 e stabilita la seconda migliore prestazione in tessuto italiana.
Davanti a lui nella storia solo Filippo Magnini: due volte campione del mondo nel 2005 e 2007 e tre volte campione d’Europa nel 2004, 2006 e 2012; recordman italiano in 48″04 gommato e 48″12 in tessuto.
La nuotata del velocista allenato da Roberto Odaldi e Matteo Cortesi è fluida; si innesca dopo una partenza esplosiva e una virata magnifica (22″90 ai 50 metri). Ai 75 metri non ha più rivali e deve solo chiudere in bellezza. Per il vice campione del mondo di Doha nei 50 stile libero, anche la soddisfazione di precedere il compagno di club e nazionale Luca Leonardi, terzo agli Europei di Berlino, staccato al traguardo (49″12).
“Sono felicissimo – dichiara il bomber bolognese di Uisp/Fiamme Oro – volevo dimostrare che anche in lunga potevo dire la mia. E’ un bel regalo per Natale e mi godo questo grande momento di forma rincorso con determinazione e sacrificio”.
Entra di diritto tra i migliori sprinter del mondo. Spazza via il gommato e stabilisce il primato italiano assoluto dei 50 stile libero con 21”64, sesta prestazione mondiale e terza europea dell’anno. L’esultanza speciale del campionissimo del Circolo Nuoto Uisp Marco Orsi è la cartolina dei Campionati Italiani assoluti invernali terminati a Riccione.
“E’ il tempo che volevo. Senza esagerare, meglio fare un po’ alla volta. Dopo l’argento nei 50 stile libero ai Mondiali di Doha ci tenevo a confermarmi in vasca lunga. Finalmente sono riuscito ad esprimere tutto quello che ho dentro e ha dimostrare le mie potenzialità anche nei 100”. Era suo anche il record precedente con 21”82 ma risaliva al 6 marzo 2009 con costume in gomma.
“Non so cosa si può dire ancora di Marco Orsi. Lo descrivevano come campione forse incompiuto che nel momento topico non esplodeva. Oggi ci troviamo di fronte a dei risultati a dir poco straordinari. Merito di Marco ma vorrei dire grazie anche al Circolo Nuoto Uisp che grazie ad un lavoro di team davvero di alto livello ha sostenuto ed allenato il nostro atleta nel modo più efficace possibile. Mauro Riccucci, Lorenzo De Sanctis, Matteo Cortesi, Roberto Odaldi a loro va il complimento più sincero di tutta l’Associazione. A Marco, diventato il nostro Bomber vanno i nostri auguri di buone feste e il nostro grazie per rappresentare i colori azzurri e di Uisp così in alto nel mondo.”, così Fabio Casadio ha voluto commentare le performance di Orsi in questi giorni.