Riccardo Campana d’argento agli Europei Juniores di nuoto pinnato

Straordinario risultato per Riccardo Campana ai Campionati Europei Juniores di nuoto pinnato in corso di svolgimento in Ungheria. L’atleta tesserato per la UISP Record Team ha vinto la medaglia d’argento nei 400 metri velo sub stabilendo anche il nuovo primato nazionale under 18 e arrivando a soli 2 decimi di secondo dall’oro andato al russo Molotkov. Campana ha interpretato al meglio la gara restando incollato all’avversario sin dalla prima vasca e riuscendo anche ad appaiarlo al comando a soli 50 metri dall’arrivo, quando però l’atleta russo ha leggermente allungato toccando al primo posto. “E’ la prima volta nella storia che un atleta italiano vince una medaglia nella velocità subacquea e quest’argento fa ben sperare per la gara di domani” dice il tecnico della Record Team Federico Nanni al seguito della nazionale azzurra. “Gli 800 velosub sono una distanza che Riccardo ha preparato in modo particolare e che gli è congeniale” ha proseguito Nanni, “occorre solo che stia sereno e nuoti bene come oggi”. Campana sarà impegnato anche negli 800 metri e, da domenica, nelle gare di fondo col compagno di team Paolo Cinelli. Intanto c’è anche da rilevare la splendida 6^ piazza ottenuta da Serena Monduzzi, classe 1996, nei 1500 metri. Il risultato è di particolare rilievo perché la Monduzzi ha soli 15 anni, 2 anni in meno di molte sue avversarie. L’altra atleta della Record Team impiegata negli Europei under 18, Giulia Bologna, è giunta invece al 5° posto con la staffetta 4×200 metri e sarà impegnata sabato nella staffetta 4×100 metri.