Riccardo Campana argento storico nei 400 velosub, De Ceglie argento nella 4 x 200

Riccardo Campana riscrive la storia azzurra dei 400 velosub vincendo l’argento nella terza giornata dei Campionati Europei Assoluti in corso di svolgimento in Polonia. Lo specialista delle distanze di velocità subacquee, allenato da Federico Nanni, è giunto al secondo posto solo dietro l’ucraino Denis Grubnik, giunto a meno di due secondi e al quale è stato a fianco per quasi tutta la gara, staccando poi di più di 10 metri il russo Denis Arshanov, terzo classificato. E’ la prima storica medaglia d’argento per un azzurro in questa specialità, dopo il bronzo conquistato nella lontana rassegna continentale del 1979 dal lombardo Aldo Boccaccini. Il detentore del primato nazionale sulla distanza ha fatto una gara perfetta, tallonando fino all’ultimo metro il già campione europeo in carica, che così bissa il titolo del 2014. Nella stessa giornata un altro argento è arrivato da un portacolori della Record Team. Davide De Ceglie è giunto secondo nella staffetta 4 x 200 metri con i compagni azzurri Stefano Figini, Simone Dama e Kevin Zanardi. Il quartetto azzurro si è dovuto arrendere solo alla formazione della Russia, ma con un’ultima frazione straordinaria di De Ceglie, è riuscito a superare sia Ucraina che Germania, giunte al terzo e quarto posto finale ma partite in vantaggio dopo la terza frazione.