MARTINA GRIMALDI BRONZO SULLA 10 KM DI NUOTO DI FONDO

Storico risultato per Martina Grimaldi ai Giochi Olimpici di Londra. L’atleta del Circolo Nuoto UISP conquista la medaglia di bronzo nella 10 km di nuoto di fondo dietro all’ungherese Risztov e all’americana Anderson. La Grimaldi nuota la gara perfetta. In gruppo fino all’ultimo giro, segue lo strappo dell’ungherese Risztov con altre 4 atlete. La Risztov sembra imprendibile da subito, e così la Grimaldi si gioca tutto allo sprint che la vede soccombere si alla statunitense Anderson, ma la vede anche davanti all’inglese Payne e alla tedesca Maurer, favorite alla vigilia della gara. L’atleta del Presidente Riccucci corona così un quadriennio indimenticabile. Dopo il decimo posto dell’Olimpiade di Pechino, la Grimaldi ha inanellato solo successi nella distanza olimpica dei 10 km di fondo, con il bronzo ai mondiali di Roma del 2009, l’oro ai mondiali canadesi del 2010 e l’argento ai mondiali di Shangai del 2011. Il bronzo olimpico dell’atleta allenata da Fabio Cuzzani è la prima e finora unica medaglia conquistata dal settore nuoto dell’Italia in quasta Olimpiade.
LA GARA. Londra accoglie le 25 fondiste al via con un clima sereno e una temperatura di 18°. Le acque del Serpentine’s Lake di Hyde Park un grado in più, 19. Martina nuota nel gruppo di testa dall’inizio. Passa ottava al primo giro (1.700 metri di percorso), quarta al secondo e seconda al terzo, quarto e quinto. La Risztov, tre argenti in piscina a Barcellona 2003, conduce la gara fin dalle prime bracciate. La lotta per il podio si restringe a cinque atlete negli ultimi 2000 metri. Con le tre medagliate ci sono la britannica Payne e la tedesca Maurer, poi quinta. La Anderson ricuce lo strappo con la Risztov e si gioca l’oro allo sprint; l’ungherese, in testa per tutti i 10 chilometri, resiste e trionfa. Martina ha perso qualche metro dalla coppia di testa, ma respinge gli attacchi della Payne, che toccherà con 4 centesimi di ritardo. E’ bronzo. Uno storico bronzo. Il primo della spedizione azzurra, il primo nel nuoto in acque libere ai Giochi. Martina Grimaldi è già nella storia.

LE PAROLE DI MARTINA. “E’ una grande soddisfazione, adesso non sento nemmeno la stanchezza – dice subito dopo la gara – Sono contentissima. Alla fine non ne avevo più, vedevo la Payne che accorciava e ho badato a tenerla dietro. Al tocco ho provato una grande gioia! Ho sempre sperato in un risultato come questo. Spero di avere regalato le stesse emozioni all’Italia. Dedico la medaglia ai miei allenatori, alle Fiamme Oro e al Circolo Uisp Bologna, ai miei genitori, alla mia famiglia, ai compagni di squadra e a tutti gli amici che mi sono stati vicini”.

LE PAROLE DEL CT AZZURRO GIULIANI. “E’ una medaglia storica – esordisce il Ct dell’Italfondo, Massimo Giuliani – Martina ha condotto una gara perfetta. Ci tengo a sottolineare che una gara così non si costruisce dall’oggi al domani. C’è dietro una programmazione triennale, partita dal 2010, dopo Roma 2009, in cui abbiamo variato tabelle e programmi, inserito metodiche innovative che hanno prodotto risultati. Il gruppo è cresciuto molto ed ho apprezzato particolarmente la dedica di Martina ai compagni che sono a casa a preparare gli Europei di Piombino”.

LE PAROLE DEL TECNICO DI MARTINA, FABIO CUZZANI. Esulta l’allenatore di Martina Grimaldi, Fabio Cuzzani. “Eravamo davvero carichi per questa gara, ci tenevamo a far bene anche per conquistare la prima medaglia. Spero che questo risultato possa essere di stimolo e slancio per tutto il movimento. In Italia abbiamo grande tradizione e a settembre ospiteremo anche gli Europei (Piombino, 12-16 settembre, ndr). E’ una medaglia che Martina si è conquistata con la fatica e il sacrifico: meritatissima”.

LE MEDAGLIE DI MARTINA. Il bronzo giunge a coronamento di anni di successi e crescita. Martina Grimaldi ha vinto l’oro nella 10 chilometri ai Mondiali di specialità di Roberval, l’argento nella 10 chilometri ai Mondiali di Shanghai 2011 e agli Europei di Dubrovnik 2008, il bronzo nella 25 chilometri agli Europei di Budapest 2010 e nella 10 chilometri ai Mondiali di Roma 2009. A Pechino 2008 era arrivata decima.

LE MEDAGLIE DELLA FEDERNUOTO. Martina Grimaldi conquista la prima medaglia per la Federnuoto ai Giochi della XXX Olimpiade, in corso a Londra, e la prima medaglia del nuoto in acque libere, inserito nel programma solo da Pechino 2008. Si tratta della 34esima medaglia per la Fin nella storia dei Giochi, la quattordicesima di bronzo (gli ori sono 11, gli argenti 9).

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email