Martina Grimaldi 11^ nella 5 km iridata

La statunitense Haley Anderson (argento olimpico a Londra 2012) si conferma campionessa del mondo vincendo la 5 chilometri di nuoto di fondo di Kazan in 58’48″4, accompagnata sul podio dalla greca Kalliopi Araouzou (58’49″8) e dalla tedesca Finnia Wunram (58’51).
Le azzurre non sono mai state nel gruppo di testa e quando hanno provato a rientrare sono state respinte anche con qualche colpo di troppo. Nona l’esordiente Arianna Bridi in 59’12″9, undicesima la stella del Circolo Nuoto Uisp Martina Grimaldi in 59’16.
L’atleta del Presidente Riccucci ha commentato: “Ne esco un po’ così. Felice per aver nuotato vicino al gruppo di testa ed essere stata in zona sprint a lungo; delusa per non aver trovato lo spazio e la velocità per portare l’attacco nel finale”.
Del resto per la 26enne bolognese è stata una stagione travagliata e purtroppo nel fondo di altissimo livello non si fanno sconti. “Il mio campionato mondiale finisce qui. Sapevo che questa volta sarebbe stata dura” – continua l’azzurra, bronzo olimpico a Londra e vincitrice di oltre dieci medaglie iridate e continentali – “Desideravo onorare la maglia dell’Italia e penso di esserci riuscita, almeno in parte. Ho dato e ricevuto molto da questo sport e desidero proseguire la mia carriera ad alto livello; la prossima stagione sarà diversa”.