Marco Orsi bronzo mondiale con la 4 x 100 stile libero

Ed ecco che è arrivata la tanto agognata medaglia iridata per il bomber del Circolo Nuoto Uisp Marco Orsi.
Il nuoto ai campionati mondiali di Kazan si apre con il bronzo della 4×100 stile libero maschile, storica medaglia a distanza di otto anni dall’argento di Melbourne 2007 (la nona della spedizione russa e la quarantaquattresima del nuoto ai mondiali).
E’ il podio iridato che entra nella storia del nuoto azzurro dopo quello australiano e quella di Calì in Colombia, targato 1975. Volano gli azzurri che fendono le acque della Kazan Arena: Luca Dotto apre al sesto posto in 48″75 (23″42); poi ci pensa super Marco Orsi a riportare gli azzurri sotto lasciando addirittura il cambio al secondo posto (47″75 / 22″47); Michele Santucci è bravo a mantenere a galla la staffetta con una frazione da 48″48 (22″74 / quarto posto)  e Filippo Magnini fa uno dei tanti capolavori della sua interminabile carriera (due ori, un argento e un bronzo iridato) chiudendo in 47″55 (22″18), per il 3’12″53 che porta l’Italia davanti al Brasile (3’13″22); vince la Francia in 3’10″74 davanti alla Russia in 3’11″19.
Felicissimo per il primo podio mondiale Marco Orsi a fine gara: “Finalmente una medaglia che ripaga tante delusioni, che ci rinfranca e ci rende felici – dice il venticinquenne allenato da Roberto Odaldi – Sapevamo di poter ottenere un successo così importante ed abbiamo dato tutti il massimo. E’ una vittoria della squadra”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email