Marco Orsi ad un passo dal podio nella 4 x 100 stile libero

Si chiude con diversi primati personali la prima giornata della 12esima edizione dei campionati mondiali di nuoto in vasca corta, in corso di svolgimento sino a domenica all’ Hamad Aquatic Center di Doha. Tra questi quello della staffetta 4 x 100 metri stile libero che è giunta, però, solo al 4° posto finale.
Bruciano i 21 centesimi che dividono il quartetto azzurro dalla medaglia. I vice campioni del mondo del 2012 stabiliscono il record italiano col tempo di 3’05″79, ma non gli basta nemmeno il cambio sullo 0″00 dell’atleta del Circolo Nuoto UISP Marco Orsi, che nuota uno spettacolare 45″39 lanciato (secondo solo al 44″80 del francese Florent Manaudou) per mettere la mano davanti agli Stati Uniti di bronzo in 3’05″58. L’Italia parte dalla quinta posizione di Luca Dotto che apre non brillantemente in 47″17 e comincia una prepotente risalita, ma Luca Leonardi in 46″87 e Filippo Magnini in 46″36 non riescono a difendere il secondo posto regalato dalla frazione dell’atleta allenato da Matteo Cortesi e Roberto Odaldi contro il doppio 46″02 di Ryan Lochte e Tom Shields che addiritturano consente agli Stati Uniti di risalire dal settimo al terzo posto.
Il duello per l’oro tra la Francia e la Russia se l’aggiudicano i transalpini (3’03″78 record dei campionati contro 3’04″18) trascinati da un velocissimo Manaudou. Adesso l’attesa è per le gare individuali che affronterà il velocista del presidente Riccucci, i 50 stile libero ed i 100 misti, mentre ancora non si sanno i nomi degli staffettisti della mista e della mix (maschi e femmine).

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email