Iniziano gli Europei: Baroncini record di presenze, De Ceglie chiamato al bis

Prendono il via i Campionati Europei Assoluti di nuoto pinnato che sono in programma fino a domenica in Polonia.
Sono 4 gli atleti della Record Team Bologna che fanno parte della comitiva azzurra del CT toscano Andrea Bartolini: Davide De Ceglie, Riccardo Campana, Serena Monduzzi e Silvia Baroncini.
E’ proprio quest’ultima che con l’edizione 2017 raggiunge, da capitana, la 5^ presenza nella competizione continentale, alla sua 11^ stagione consecutiva nelle file azzurre che le vale il record assoluto per un’atleta del settore femminile. Infatti, la Baroncini è l’unica rimasta tra le donne convocate nell’edizione del 2008, la prima alla quale partecipò, dopo il suo esordio l’anno prima ai mondiali di Bari 2007.
La poliedrica stella della Record Team ha dovuto però, nell’arco della carriera, reinventarsi in più di una distanza. Nata come sprinter sui 50 e 100 metri, negli anni ha conquistato medaglie iridate e continentali però anche nella staffetta 4 x 200 e addirittura in acque libere nella staffetta 4 x 3 km di fondo. In quest’ultima apparizione continentale la Baroncini sarà in acqua di nuovo nelle distanze da lei più amate: 50, 100 metri e staffetta 4 x 100 metri.
Davide De Ceglie, invece, è chiamato all’ardua impresa di bissare il titolo del 2014 sulla 6 km di fondo, dopo avere già bissato tra il 2013 e il 2015 il titolo del mondo sulla stessa distanza. Riccardo Campana, grazie alla sua costante crescita degli ultimi anni, che lo ha portato al 4° posto iridato l’anno passato, si cimenterà finalmente alla pari con gli avversari sui 400 velosub, alla ricerca della tanto attesa medaglia individuale internazionale, mentre da Serena Monduzzi, impegnata nella 6 km di fondo e nella staffetta mista 4 x 2 km con De Ceglie, Campana e la romana Zaghet, ci si aspetta il grande salto di qualità che potrebbe portarla a ridosso delle medaglie.