Il “combo” è sesto

6^ piazza per Sara Sgarzi ai Campionati Mondiali di Shangai. Le Azzurre della squadra, della quale l’atleta del Circolo Nuoto UIP fa parte oramai da 4 anni, ottengono 90.550 punti. Vince la Russia, seconda la Cina e terzo il Canada che batte la Spagna.- Le note sono quelle del Codice da Vinci. I costumi sono bianchi con la Mona Lisa tatuata. L’Italia del Combo si presenta alla finale di stasera con un esercizio pieno di spinte. Si piazza al sesto posto ricevendo 90.550 punti.“Le ragazze hanno nuotato molto meglio rispetto alle eliminatorie ma hanno preso inspiegabilmente un decimo in meno”, tiene a puntualizzare il Direttore  Tecnico della Nazionale Laura De Renzis. “Sono state molto brave – aggiunge – e in tutte le finali si stanno sempre migliorando. Sono assolutamente soddisfatta di come procede il nostro Mondiale”.
Vince la Russia con 98.470 e seconda è la Cina con 96.390. Fin qui nessuna sorpresa. La medaglia di bronzo, invece, se l’aggiudica il Canada con 96.150 punti (prima medaglia in questi Mondiali di nuoto sincronizzato) scavalcando la Spagna che scende così di una posizione rispetto alle ultime finali e riceve 95.740 punti. “Significa che le cose stanno cambiando – commenta il tecnico federale Roberta Farinelli – e questo è un segno di crescita del movimento. Fa ben sperare anche noi, che stiamo lavorando in prospettiva. Il Canada ha eseguito degli esercizi spettacolari, con tante spinte, e ha meritato il terzo posto. La Spagna ha sbagliato di più e ha presentato lo stesso esercizio che fa ormai da tre anni, dai Mondiali di Roma 2009”.
Anche l’Italia, come il Canada, ha puntato molto sulle spinte. Aumentando il coefficiente di difficoltà, rischiando qualcosina in più ma ricevendo anche più punti quando  le ha eseguite correttamente. “Sono partite benissimo – continua Farinelli – e le prime due spinte sono state perfette. Un paio di sfumature durante la gara sulle quali torneremo sicuramente a lavorare. Devono riuscire a tenere fino alla fine ma per adesso va bene così. Questo è anche un buon risultato in vista delle ultime due finali che ci attendono a Shanghai: la finale del doppio libero domani sera alle 19 e quella della squadra dopodomani”.
I singoli li ha fatti Giulia Lapi, i doppi Mariangela Perrupato e Manila Flamini e Giulia Lapi ed Elisa Bozzo, le altre hanno completato gli esercizi di squadra: Beatrice Callegari, Francesca Deidda, Costanza Fiorentini, Benedetta Re, Cristina Tempera e la “nostra” Sara Sgarzi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email