Complimenti Bomber!

Un Mondiale in grande spolvero.

Il Bomber del Circolo Nuoto Uisp di Bologna Marco Orsi (nella foto l’accoglienza all’areoporto di tutta la squadra) ha ottenuto medaglia d’ARGENTO nella finale dei 50 stile libero con il tempo di 20″69 (record italiano) dietro al fenomeno Manaudou.
La staffetta 4 x 50 stile libero composta da Luca Dotto, Filippo Magnini, Marco Belotti e dallo stesso Marco ha poi conquistato il terzo gradino del podio dietro a Russia e Stati Uniti.
Una soddisfazione immensa per il campione, per i colori azzurri e per tutta la società di appartenenza: quel Circolo Nuoto che sabato scorso aveva con lui fatto la festa sociale a San Giovanni in Persiceto ricordando le gesta della stagione passata.
Quando un record è scritto nella storia, non ci sono virate sbagliate o tensione pre gara che tengano.
“L’obiettivo era il record italiano – ammette lo sprinter – ma non immaginavo di riuscire a scendere così tanto. Sapevo che partenza e virata erano fondamentali.  Sono due anni che ci lavoro e sono seguito anche da uno psicologo dello sport per gestire al meglio la tensione pre gara. Tutti i tasselli si sono perfettamente allineati. I sacrifici prima o poi pagano. Mi sono inchinato solo ad un record del mondo. Sono strafelice. Soddisfatto!” .
Emozionato anche il Direttore Tecnico Matteo Cortesi: “Il cambio di marcia che si sperava da tempo e’ arrivato. Una gara tecnicamente perfetta, partenza pulita a seguito di una veloce reazione al segnale. La virata che aspettavamo e che non avevamo visto nei giorni scorsi e’ uscita oggi nel momento decisivo. Ma la differenza l’ha fatta Marco nella gestione della tensione del momento, percorso che da tempo era stato preparato.
Questo è il valore e la dimensione di Marco, dove si merita di stare e restare. Complimenti a Roberto (Odaldi, allenatore del ragazzone di Budrio, ndr) per il grande lavoro, un binomio di condizione mentale e atletica mai vista prima. Il grande dispiacere e’ non poterlo vedere domani nei 100. Lavoreremo per portarlo protagonista anche nella vasca doppia.”
“È una splendida notizia che giunge dai mondiali di nuoto in vasca corta di Doha. La vittoria di Marco premia un ragazzo genuino e talentuoso che si sta davvero impegnando tantissimo grazie ad uno splendido lavoro di squadra del team di Mauro Riccucci. Dirigenti e tecnici dimostrano ancora una volta una grande competenza. Marco ed altri ragazzi (Martina Grimaldi per citarne una, ndr) proprio ad inizio stagione sono stati i testimonial del movimento targato Uisp, ragazzi cresciuti nei nostri corsi che hanno mostrato una predisposizione naturale unita a passione e impegno per spingersi sino all’agonismo.”, questo il commento di Fabio Casadio, presidente Uisp

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email