Battista e De Ceglie argento mondiale nella staffetta di fondo

Dopo il titolo europeo assoluto conquistato l’anno passato, arriva l’argento per Alex Battista e Davide De Ceglie nella staffetta 4 x 3 km di fondo ai Campionati Mondiali di nuoto pinnato in corso di svolgimento in Ungheria. Coi compagni di team Simone Mallegni e Alberto Rota, i due portacolori della UISP Record Team Bologna hanno conquistato la seconda piazza dietro la formazione russa e davanti ai tedeschi. Non c’era nulla di scontato perchè almeno sei paesi si contendevano il podio iridato, ma l’Italia ha una tradizione storica in questa competizione. Nel 2009, infatti, la selezione azzurra giunse al 4° posto e fù la prima volta nella storia che non si vinse una medaglia nella staffetta di fondo. Nel 2007, infatti, Alex Battista fece parte della formazione che vinse l’argento ai mondiali organizzati in Italia, a Bari. Oggi sia lui che Davide De Ceglie hanno contribuito a riportare ai massimi livelli il settore nel nuoto pinnato in acque libere. Meno fortunato è stato il quartetto femminile, capitanato dalla bolognese Silvia Baroncini, già bronzo nella staffetta 4×200 metri in vasca in questi campionati, che ha chiuso al 4° posto dietro Russia, Ucraina e Germania. Domani le prove individuali sui 6 km con De Ceglie e Battista a caccia di una prestazione storica. Nessun bolognese, infatti, ha mai vinto una medaglia individuale in una competizione internazionale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email