Menu

26° Memorial “Istituto Salvemini”, Gotti e Baroncini in gran forma

Domenica 26 Novembre, col 26° Memorial “Istituto Salvemini”, prima tappa del Campionato Regionale FIPSAS di nuoto pinnato, si è aperta la stagione agonistica per i nostri pinnatisti; tanti gli atleti che in questa domenica piovosa di novembre si sono tuffati in acqua per testare la loro condizione fisiche dopo pochi mesi di allenamento.

Anche quest’anno la piscina “Marthin Luther King” di Casalecchio di Reno ha ospitato 163 atleti, che si sono cimentati nelle distanze dei 50 Finis, 50, 100 e 200 metri pinne e nuoto pinnato, e nelle staffette 4×50 metri.

Tanti i feedback positivi per i tecnici, del settore juniores, Greta Gotti e Silvia Baroncini, che con i loro giovanissimi campioni hanno portato a casa 3 ori, 6 argenti e 3 bronzi. Nello stile nuoto pinnato particolarmente significativa è stata la prestazione di Pasquarè Gabriele che si aggiudica il gradino più alto del podio nelle distanze 50 e 100 di I categoria e di Martina Ciancimino, che si aggiudica un’ inaspettato secondo posto nei 50 II categoria. Importante è il risultato di Trebbi Carlo, che ottiene due ottimi posti con i 50 e i 100 pinne di I categoria.

Molto positivi sono stati, inoltre, i risultati della prima squadra, allenata dai tecnici Alice Tomba, Saba Rabbi e Federico Nanni. Gli atleti si sono aggiudicati 12 ori, 8 argenti e 9 bronzi. Giorgia Di Credico, pinnatista di punta e ora dottoressa, ha conquistato, oltre al premio come migliore atleta della manifestazione, il primo posto nei 200 e 100 pinne e un secondo posto nei 50. seguono Giorgia al secondo e terzo posto le compagne di squadra Elisabetta Monaco e Arianna Cernera, mentre nella distanza 50 pinne è Elisabetta a ottenere il primo posto

Non da meno è il pinnatista Edoardo Di Credico, che raggiunge il gradino più altro del podio in tutte le distanze pinne.

Rispondono presenti alla chiamata anche i monopinnatisti: Davide De Ceglie, da poco entrato nel gruppo sportivo delle Fiamme Oro, conquista tre medaglie d’oro nei 50, 100 e 200 np e premio come miglior atleta della manifestazione, seguito dai compagni Gabriel Dela Cruz, secondo nei 50 np, e Riccardo Campana, secondo nei 200np.

Come di consueto la manifestazione si è conclusa con le staffette 4×50 pinne e nuoto pinnato, dove la Record Team Bologna si è mostrata protagonista indiscussa, portando a casa 5 ori e 2 argenti.

Inizia, per gli atleti della squadra bolognese, un lungo ed intenso periodo di preparazione, aggiunto all’impegno nelle numerose gare in programma per i prossimi mesi, tutto quanto in vista del grande appuntamento di metà stagione: i campionati italiani primaverili, a cui i nostri atleti puntano di arrivare allenati al meglio.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email