Menu

Il Ciclismo Uisp: tra storia e prossimi obiettivi legati dalla passione per questo sport

Tra le tante strutture di attività della Uisp merita attenzione quella del ciclismo, un movimento in crescita nel territorio bolognese, ricco di storia e fresco di vittorie.

Campione in carica del Campionato Nazionale di Cicloturismo Uisp con la Ciclista Bitone e Campione Italiano di Gran Fondo, il ciclismo Uisp è orientato verso nuovi progetti per l’anno che verrà. C’è soddisfazione nelle parole del Responsabile, Franco Magli: l’attività è strutturata su tutto il territorio, con un bacino d’utenza che conta 2.000 tesserati suddivisi tra le varie branche delle due ruote come l’agonismo, il gran fondo e la mountain bike.

Le varie attività ancora oggi organizzate, appartengono ad una storicità legata alla Uisp dove sin dal dopoguerra vi era la necessità di creare delle opportunità per coloro che avevano voglia di praticare sport a livello amatoriale. Il ciclismo si inserisce molto bene nel panorama bolognese vista la morfologia del territorio che si districa tra collina, pianura e montagna, regalando panorami e percorsi diversi tra loro.

Per il ciclista, sottolinea Magli, l’andare in bici è un secondo lavoro e la Uisp si prodiga per creare diverse categorie così da permettere ad ogni tesserato di trovare quella “giusta”: dall’agonismo per i dilettanti ed ex professionisti, all’amatoriale per chi ha voglia di andare in bici dimenticando il lato competitivo. Ciò è possibile grazie anche all’ottimo rapporto e dialogo con le istituzioni e con la Federazione che, rimarca Magli, permette di raggiungere ottimi risultati. Il merito, però, è anche dei tanti volontari che sostengono la Uisp, con passione e professionalità. “Il rapporto con le società a mio parere è buono”, continua Magli, perché ci confrontiamo sempre e facciamo scelte a volte anche difficili, ma con l’obiettivo di crescere sempre; “la loro presenza rappresenta il polmone vitale di questa attività e senza di loro sarebbe veramente difficile”.

Lo sport rappresenta anche un punto d’integrazione, conclude Magli. All’interno della Ciclista Bitone, infatti, c’è un gruppo di persone di origine filippina che sono riusciti a trovare una dimensione sportiva adatta a loro.

La filosofia dello sport Uisp nasce per coloro che vogliono fare attiva salutare al di fuori del professionismo, praticare uno sport in modo amatoriale, potendo però anche provare la soddisfazione della vittoria.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email