Due raduni nel fine settimana del 14 e 15 marzo con complessivi 973 partecipanti.

Il terzo appuntamento della stagione cicloturistica bolognese ha visto 427 ciclisti darsi appuntamento a Castelmaggiore, in una mattinata incerta con minaccia di pioggia, per il raduno organizzato dalla Pol. Lame Vibolt in collaborazione con la società Medicina 1912. Le due società, domenica 15 marzo, hanno organizzato il percorso e fissato il luogo di controllo e secondo ristoro in comune a S. Nicolò di Varignana, dove sono giunti in 220 cicloturisti.
Al primo posto si è classificata la Ciclistica Bitone con 89 e complessivi 205 punti realizzati nel corso del raduno. Nei primi tre posti si sono anche classificate Avis Ozzano con 31 iscritti e 92 punti e Avis Baricella con  24 partecipanti e 72 punti.
A seguire, nelle prime dieci posizioni, si sono piazzate Team Faenza 50 punti, SBBC 46, Ciclistica Castenaso 39, Trigari 37, Forti e Liberi 36, la Ciclistica Cavazza 31, DLF 27.
Il giorno precedente, sabato 14 marzo, si è svolto il raduno organizzato in collaborazione fra le leghe ciclismo di Bologna e Ferrara con punto di ritrovo e ristoro presso il salumificio Gottardi a Galliera.
Ancora un primo posto lo ha fatto registrare la Ciclistica Bitone con 36 iscritti davanti ad Avis Ozzano con 30 e Avis Baricella 26. A seguire si sono piazzate la Pol. Lame Vibolt con 25, Ciclistica Pontelagoscuro 24, Avis San Giorgio 23, Ciclistica Marchetti 19, SBBC e Avis Mirabello 18, Ciclistica Cavazza 16. In totale hanno partecipato 446 ciclisti provenienti dalle province di Bologna e Ferrara.
Domenica 22 marzo quarto appuntamento in calendario a Bologna per l’organizzazione della società Forti e Liberi con il programma sul sito della Lega Ciclismo UISP di Bologna all’indirizzo :
http://www.uispbologna.it/files/leghe/ciclismo/programma_22-03-15.pdf

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email