Alla prima prova del trittico di Medio fondo bolognesi si iscrivono in 552 ciclisti.

Un fine settimana con temperature accettabili, quasi estive, ha consentito ai cicloturisti di pedalare sulle strade della provincia di Bologna . Prima sabato 8 giugno si è svolto il raduno intitolato ad Athos Guidastri con iscrizione presso la Festa dell’Unità di Carteria di Sesto a Rastignano. Sono risultati iscritti 287 ciclisti ,160 dei quali hanno effettuato il percorso che li ha portati al punto di controllo e ristoro al bivio fra Loiano e Monzuno sulla fondovalle Savena. Al primo posto si è classificata la Ciclistica Bitone con 53 iscritti e 153 punti conquistati, al secondo posto la Pol. Lame Vibolt con 58 punti e al terzo la Ciclistica Due Torri con 52 seguita da Trigari, Avis Baricella, Forti e Liberi, Cavazza, Avis San Giorgio, Avis San Lazzaro, SBBC.
Domenica 9 giugno invece si è svolta la prima prova del trittico di medio fondo bolognesi, il Giro dei due bacini per l’organizzazione della Ciclistica SBBC.
La manifestazione prevedeva due percorsi, il corto fino alla località di Pontelocatello per complessivi 50 Km e il medio di complessivi 110 Km fino a Castiglione dei Pepoli.
La Ciclistica Bitone ha fatto il bis e dopo la vittoria del giorno precedente ha portato 83 ciclisti sui due percorsi , ottenendo così 245 punti in totale. Piazza d’onore per la Trigari con 147 punti e a seguire Sasso Marconi 132, Avis Baricella 72, Azzurra 68, SBBC 67, Pol. Lame Vibolt 65, Leopardi 60, Mangia e Bevi e Curiel 50.
Domenica prossima appuntamento con il Trofeo Carini, raduno previsto a Casalecchio di Reno per l’organizzazione della Ciclistica Curiel.