Una grande festa di calcio e solidarietà.

Le “mamme in campo”, che disputano il campionato di calcio femminile Uisp di Bologna, sono state protagoniste del quadrangolare di Acquasanta Terme, uno dei comuni gravemente colpiti dal terremoto dello scorso anno. Risultato sportivo a parte, si è trattano dell’occasione per consegnare , prima dell’inizio del Torneo, l’assegno nato dal contributo raccolto dalla vendita di magliette ad amici e parenti e attraverso i mercatini organizzati dalle squadre che partecipano al campionato femminile Uisp , da donazioni personali e del Gruppo Sportivo Bologna Club The Good 40016. Anello di congiunzione una delle giocatrici che disputano il Campionato Uisp, Tiziana Spalazzi che è di Acquasanta Terme e che, con le altre ragazze, hanno portato avanti il progetto rendendo possibile questa bella iniziativa formando una rappresentativa delle squadre che gareggiano in Uisp

Presente anche una delegazione della Uisp di Bologna con il Coordinatore del Calcio Umberto Molinari “Atmosfera davvero speciale – ha commentato Molinari – ogni negozio in città aveva la locandina del torneo esposta in vetrina e il sindaco Sante Stangoni con la Giunta comunale ci hanno accolto con grande calore”.

L’assegno servirà a finanziare la scuola calcio dei ragazzi terremotati mentre la Uisp ha donato palloni, zainetti e altro materiale sportivo.