Il Bologna calcio nega lo Stadio Dall’Ara

Come ogni anno il calcio Uisp avrebbe voluto organizzare le sue finali allo stadio Renato Dall’Ara.

Come ogni anno la Uisp di Bologna avrebbe voluto dare ai bambini che frequentano i nostri campionati durante l’anno e agli Amatori, dopo una stagione passata sui campi di periferia, il meritato palcoscenico.

E invece nonostante le ripetute richieste del Comune alla società Bologna Calcio, questo diritto ci è stato negato.

Al Dall’Ara non si svolgerà ne la Festa del Fair Play – Memorial Maurizio Cevenini che di solito porta un migliaio di ragazzini dai 6 ai 15 anni allo stadio, ne le Finali Amatori.

Gli adulti, nonostante l’evidente delusione di non veder coronato un traguardo atteso per una stagione, possono anche capire questo diniego e accettarlo. Più difficile sarà spiegare ai Bambini che non potranno andare allo stadio perchè la squadra per cui molti di loro fanno il tifo non lo permette (“cit. motivi tecnici”)

Ci dispiace molto. Organizzeremo altrove, sia la festa dei Bambini, sia le finali degli Amatori. Saranno bellissime e colorate come sempre. Mancherà solo la cornice della Torre di Maratona nelle foto ricordo.

Umberto Molinari
Responsabile S.d.A. Calcio Uisp