Link Veloci
Social media
Info in Pillole
Sede del Comitato

Via della Industria 20, 40138 Bologna

Orari di Apertura

09:00-19:00 (orario cont.) Lun-Ven.

Email

uispbologna@uispbologna.it

Telefono

+39 051 6013511

Fax

+39 051 6013530

Partita IVA

04189980370

Codice Fiscale

80067270373

 
 

Il Consiglio Direttivo

Presidente: Franco Magli

Vicepresidente: Romano Rangoni

Segreteria: Dino Morando, Marco Palchetti, Moreno Poli

Amministrazione: Dino Morando, Medardo Sassi

Addetto Stampa: Massimo Ballardini

Cicloturismo: Luigi Colli, Moreno Poli, Olderino Barattini, Bruno Ferrari, Claudio Preci

Cicloamatori:  Claudio Piazzi, Remo Sforza, Renato Ortolani

Ciclocross - M.T.B: Marco Luppi

Diversamente Abili: Claudio Francia, Giuseppe Alvisi

Movimento: Giuseppe Alvisi, Claudio Francia

Randonnè - Gran FondoSergio Antolini, Bruno Martelli 

La Lega Ciclismo UISP nasce ufficialmente nel 1948, a Bologna, anche se fin dal 1946 si organizzavano gare per i cosiddetti ‘’liberi’’, cioè quelli che non erano iscritti all’U.V.I., Unione Velocipedistica Italiana, che in seguito è diventata la F.C.I.
Il primo presidente della Lega Ciclismo (che assieme alla Lega Calcio è stata cofondatrice dell’UISP) fu Ettore Marzoli, che aveva bottega di elettrauto in Via Azzo Gardino, una laterale di Via Riva Reno, a Bologna.
Negli anni ’50 e ’60 la Lega Ciclismo UISP operò sostanzialmente sulla falsariga dell’attività dell’U.V.I. con le categorie esordienti, allievi e dilettanti, a cui si aggiunse in seguito l’idea della ‘’leva ciclismo’’ come attività propedeutica per i ragazzi di età inferiore agli esordienti.
Comunque sul finire degli anni ’60 la Lega Ciclismo UISP era in crisi in tutt’Italia, con non più di 300 tesserati e l’attività ridotta al lumicino.
La svolta fondamentale, che si può definire una vera e propria ‘’rifondazione’’, avvenne nel 1969 con la costituzione a Roma, nell’ambito dell’ARCI e dell’UISP, dell’ARCI-Sport-UISP, un organismo per lo sviluppo degli sport ricreativi, cicloturismo, caccia, pesca e bocce, diretto dal bolognese Giorgio Mingardi, dirigente nazionale dell’UISP.
Nel 1970 l’ARCI-Sport-UISP promosse attività sperimentale a Parma, dove si svolsero una ventina di “audax” (definizione di origine latina allora corrente nella D.A.C.E. per indicare piccole gare di velocità) e a Bologna, con alcune gite sociali del Gruppo Ciclistico Dipendenti Comunali, fondato da Enzo Benetti, già buon dilettante UISP, e con la fondazione da parte di Stefano Tartarini del G.C. Circoli ARCI, mettendo assieme i ciclisti dei tre circoli di Casalecchio di Reno.
Nel 1971 inizia ufficialmente in varie zone d’Italia l’attività cicloturistica ARCI-Sport-UISP, con cicloraduni ed una limitata attività competitiva, che voleva differenziarsi sostanzialmente ed essere alternativa a quella della DACE e dell’UVI.
Si costituisce la prima Commissione Nazionale Cicloturismo ARCI-Sport-UISP con Enzo Benetti Presidente, a cui subentra nel 1973, dopo la 3° Assemblea Nazionale di Parma (le prime due si erano svolte a Bologna al Circolo ARCI Spartaco), la rinnovata Lega Nazionale Ciclismo UISP, con presidente il fiorentino Pio Spinelli e con il bolognese Marco Palchetti segretario nazionale, carica che conserverà per circa 17 anni fino all’Assemblea Nazionale di Castiglioncello nel 1990. Palchetti era entrato nel cicloturismo nel 1959, come socio aggregato del Gruppo Ciclistico CRAL Tranvieri di Bologna, allora affiliato all’UVI, poi era passato alla DACE nel 1965 assieme al CRAL Tranvieri, e nella DACE di Bologna aveva collaborato con il factotum Gaetano Minarelli, salvo poi esserne cacciato nel 1971 per aver cercato di “democratizzare” l’elezione del delegato provinciale. Nel 1971 Palchetti entra a far parte del Comitato Provinciale Cicloturismo ARCI-Sport-UISP di Bologna, assieme a Benetti, presidente, Stefano Tartarini, Sergio Muratori, fondatore del G.C. Manifattura Tabacchi di Bologna (che nel corso del tempo ha avuto vari nomi e che ora si chiama S.B.B.C. e che oggi organizza)  ed altri dirigenti dei sei Gruppi Ciclistici che aderiscono alla nuova attività nello stesso anno, che si conclude, partendo da zero, con 151 tesserati. Lo sviluppo è impetuoso e l’anno 1972  si conclude con 24 società affiliate e 628 tesserati, che nel 1973 diventano 48 società ed oltre 1000 tesserati. Negli anni seguenti altre attività si aggiungono, come il BMX per i bambini,  l’MTB, settore fondato da Marco Palchetti nel 1988. e l’attività internazionale con la “Vuelta Cicloturista a Cuba”, svoltasi dal 1985 al 2002. La crescita è in pratica sempre continuata, anno dopo anno, giungendo fino ad oggi, dopo 40 anni, a circa 3100 tesserati ed a 85 società affiliate.

Contatti Ciclismo

Franco MagliPresidente
Via dell'Industria 20Indirizzo
Mar 19-22Orari e giorni
0516025245Telefono
 

Galleria Fotografica

 
 

Iscriviti alla Newsletter del Comitato

Facebook Twitter YouTube Feed RSS